• Mondo
  • venerdì 3 maggio 2019

Decine di civili sono morti negli ultimi giorni negli scontri tra gruppi etnici in Etiopia

L’agenzia AFP scrive, citando fonti governative, che decine di civili sono stati uccisi negli ultimi giorni nel nord dell’Etiopia, nella regione degli Amara, in seguito ad alcuni scontri tra diversi gruppi etnici. Al momento non ci sono molte informazioni sugli scontri, ma un funzionario etiope ha detto che si è trattato di una ritorsione di un gruppo etnico nei confronti di un altro, a seguito di altri scontri.

La regione degli Amara è abitata in prevalenza da popolazioni Amara (una delle etnie locali, che compongono circa il 30 per cento della popolazione etiope) ed è prevalentemente montuosa. Gli scontri principali nell’area sono tra alcuni Amara e alcuni membri del gruppo etnico Gumuz. AFP scrive che la maggior parte degli scontri ha a che fare con contrasti sul controllo di alcuni terreni, dato che la popolazione è in rapido aumento.

 

Carl Court/Getty Images
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.