Dopo 18 anni, Eric Schmidt lascia Google

L’ex CEO di Google, Eric Schmidt, ha annunciato che lascerà il consiglio di amministrazione di Alphabet, la holding che controlla il motore di ricerca, il prossimo giugno dopo averne fatto parte per 18 anni; lo scorso anno Schmidt aveva lasciato la presidenza del cda. Nella sua lunga carriera presso Google, Schmidt è stato fondamentale nel fornire aiuto e assistenza ai due cofondatori dell’azienda, Larry Page e Sergey Brin, per trasformare la società del motore di ricerca da semplice startup a una delle più grandi e ricche aziende di Internet esistenti oggi sul mercato. Mantenne la carica di CEO per dieci anni, tra il 2001 e il 2011, diventando poi presidente del consiglio di amministrazione. Schmidt non farà più parte del cda in nessuna forma, ma resterà comunque un “consigliere tecnico” della società.

(Dennis Van Tine/STAR MAX/IPx via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.