• Sport
  • martedì 30 Aprile 2019

L’Auxilium Fiat Torino è stata esclusa dalla Serie A di basket

L’Auxilium Fiat Torino, la squadra di pallacanestro di Torino sponsorizzata dalla Fiat, è stata esclusa dalla Lega Basket per l’ingresso nella proprietà del club di Dimitry Gerasimenko, che fino allo scorso febbraio era stato il proprietario della Pallacanestro Cantù, lasciata in una preoccupante situazione debitoria.

Gerasimenko è un imprenditore, dirigente sportivo ed ex giocatore di basket russo. È stato anche il proprietario della seconda acciaieria più grande della Russia, la VMKKO, fallita nell’ottobre 2018. La presenza di Gerasimenko nella Fiat Torino è stata giudicata incompatibile dalla Lega Basket dal momento che ha appena abbandonato un’altra squadra di Serie A con molti debiti. L’esclusione dalla Serie A significa che la Fiat Torino non potrà iscriversi al campionato dell’anno prossimo, ma potrà comunque portare a termine quello di quest’anno.

Darington Hobson, Marco Cusin, Tyler Cain e Thomas Scrubb durante la partita tra Auxilium Fiat Torino e Openjobmetis Varese. (ANSA)