• Sport
  • lunedì 29 Aprile 2019

Il calciatore ceco Josef Sural è morto in un incidente stradale in Turchia

Josef Sural, calciatore ceco di 28 anni, è morto questa mattina in un incidente stradale in Turchia. Sural stava tornando da Kayseri con alcuni compagni di squadra dell’Alanyaspor — la squadra turca per cui giocava da gennaio — dopo l’ultima partita di campionato. Il pulmino sul quale viaggiava sarebbe stato coinvolto in un incidente all’alba a causa di un colpo di sonno dell’autista. Sural era professionista dal 2011 e prima di trasferirsi in Turchia aveva giocato in Repubblica Ceca con Brno, Slovan Liberec (con cui vinse il campionato nel 2012) e Sparta Praga, dove l’anno scorso fu allenato dall’italiano Andrea Stramaccioni e di cui fu anche capitano. Di ruolo attaccante, esordì con la nazionale ceca nel 2013. Nel 2016 fu tra i convocati per gli Europei in Francia, giocando in tutte le tre partite della fase a gironi. Nell’incidente in Turchia sarebbero rimasti feriti altri sei giocatori dell’Alanyaspor, tra i quali l’inglese Steven Caulker e il senegalese Papiss Cissé.

(Matej Divizna/Getty Images)