• Mondo
  • lunedì 29 aprile 2019

Il direttore della prigione di Guantanamo è stato sollevato dall’incarico dopo un’indagine interna

Il direttore della prigione di Guantanamo, il contrammiraglio della Marina militare statunitense John Ring, è stato sollevato dall’incarico dopo un’indagine interna che ha portato a una “perdita di fiducia nella sua capacità di comandare”. L’esercito statunitense non ha diffuso altri dettagli sul licenziamento di Ring, dicendo solo che è stato deciso al termine di un’indagine di un mese sulla sua condotta. Ring avrebbe comunque dovuto lasciare l’incarico tra meno di due mesi.

La prigione di Guantanamo è un carcere statunitense di massima sicurezza che si trova sull’isola di Cuba, all’interno di una base militare dell’esercito statunitense. La prigione fu istituita dopo gli attentati dell’11 settembre 2001 per la detenzione di prigionieri di guerra, ma negli anni ha ricevuto moltissime critiche legate alle condizioni di detenzione dei prigionieri e alla sospetta violazione dei loro diritti fondamentali. Oggi la prigione ospita poche decine di prigionieri, ma dopo che per anni si era parlato della sua chiusura, il presidente Donald Trump ne aveva prolungato le operazioni.

(AP Photo/Shane T. McCoy, U.S. Navy)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.