La multinazionale statunitense 3M ha annunciato un taglio di 2 mila posti di lavoro

La multinazionale statunitense 3M – quella che detiene il brevetto di scotch e post-it – ha annunciato un taglio di 2 mila posti di lavoro e una ristrutturazione della sua organizzazione. La decisione è stata presa dopo un calo delle vendite dei materiali usati per costruire auto in Cina e di componenti elettronici in Giappone.

Giovedì le azioni del gruppo sono scese del 13 per cento e i guadagni al netto delle tasse nel primo trimestre del 2019 sono scesi del 5 per cento, a 7,86 miliardi di dollari (circa 7 miliardi di euro). «Questo primo trimestre è stato un inizio deludente dell’anno» ha detto al Wall Street Journal l’amministratore delegato di 3M, Mike Roman. Le vendite di auto in Cina sono calate in modo costante negli ultimi nove mesi e a marzo hanno registrato l’11 per cento in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Anche la produzione di smartphone in Cina ha rallentato.

(AP Photo/Charlie Neibergall, file)