• Mondo
  • mercoledì 24 aprile 2019

Sono almeno 60 i morti per le inondazioni e le frane in Sudafrica

Sono almeno 60 i morti per le inondazioni e le frane causate dal maltempo in Sudafrica. Piogge torrenziali hanno colpito le regioni meridionali e orientali del paese, in particolare la città di Durban nella regione orientale del KwaZulu-Natal. Gli sfollati sono più di mille, secondo il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa, che è andato nella regione per visitare le zone colpite. Le inondazioni hanno danneggiato aziende, case e due università nell’area di Durban; diversi edifici sono crollati e i soccorsi stanno ancora scavando per cercare sopravvissuti. Nei prossimi giorni sono previste forti piogge e vento ed è ancora in vigore l’allarme maltempo.

I soccorsi cercano sopravvissuti sotto le macerie di un edificio crollato a Durban, in Sudafrica. (AP Photo)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.