Un attacco hacker ha reso possibile la violazione di molti account di posta elettronica gestiti da Microsoft

Microsoft ha iniziato a inviare avvisi a diversi suoi utenti che utilizzano i servizi di posta elettronica Outlook.com, in seguito a un attacco hacker che potrebbe avere compromesso le loro informazioni per mesi. La società non ha specificato il numero complessivo di account interessati, ma ha confermato che il problema ha riguardato indirizzi email di vario tipo come quelli hotmail.com, msn.com e live.com. Gli hacker hanno sfruttato un portale per l’assistenza tecnica di Microsoft, utilizzando in modo non consentito alcune delle sue funzionalità per avere accesso agli account degli utenti. Nel 6 per cento dei casi, ha detto l’azienda, gli hacker sono riusciti a leggere il contenuto delle email delle caselle di posta elettronica violate. Microsoft sta inviando a tutti gli utenti interessati avvisi sulla circostanza e consigli per rendere nuovamente sicuri i loro account.

La sede di Microsoft a Redmond, nello stato di Washington (AP Photo Ted S. Warren, File)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.