• Sport
  • venerdì 12 aprile 2019

L’Arsenal ha avviato un’indagine nei confronti di un tifoso che si è ripreso mentre rivolgeva insulti razzisti contro il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly

La squadra di calcio inglese dell’Arsenal ha aperto un’indagine nei confronti di un tifoso che si era fatto un video mentre, all’Emirates Stadium durante la partita di Europa League contro il Napoli, rivolge degli insulti razzisti contro il difensore Kalidou Koulibaly. «Condanniamo severamente questo linguaggio razzista e abbiamo avviato un’indagine per identificare il colpevole» ha scritto l’Arsenal in un comunicato. La partita, andata dei quarti di finale, è finita 2 a 0 per l’Arsenal.

Soprattutto in tempi recenti le società calcistiche inglesi hanno adottato un atteggiamento duro nei confronti degli episodi di razzismo e omofobia tra i tifosi, e in diverse occasioni i colpevoli sono stati identificati e banditi dagli stadi.

.

(Francesco Pecoraro/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.