• Sport
  • mercoledì 10 Aprile 2019

Magic Johnson si è dimesso da presidente dei Los Angeles Lakers

Earvin “Magic” Johnson si è dimesso da presidente della squadra di basket dei Los Angeles Lakers, che gioca nella NBA, la principale lega di basket degli Stati Uniti. Johnson, che è stato uno dei più forti e famosi giocatori dei Lakers tra gli anni Ottanta e Novanta, era diventato presidente della squadra nel 2017, affiancato da Rob Pelinka nel ruolo di general manager. «Voglio tornare a divertirmi, voglio tornare ad essere quello che ero prima di intraprendere questo lavoro» ha detto Johnson per spiegare la sua decisione. Le dimissioni sono arrivate al termine di una stagione che la gran parte degli esperti del settore ha giudicato fallimentare. Nonostante l’arrivo di LeBron James, uno dei più forti giocatori di tutta l’NBA, la squadra non è riuscita a qualificarsi nemmeno per i playoff.

(Harry How/Getty Images)