• Mondo
  • mercoledì 10 Aprile 2019

Un aereo F-35 giapponese è caduto in mare durante un’esercitazione

Sono stati trovati alcuni resti dell’aereo da caccia F-35 giapponese che era caduto martedì nell’Oceano Pacifico durante un’esercitazione. L’aereo era partito insieme ad altri tre verso le 19 dalla base aerea di Misawa, nel nord del paese, ed era scomparso dai radar dopo aver volato per circa 28 minuti, allontanandosi di 135 chilometri dalla base. Il ministro della Difesa giapponese Takeshi Iwaya ha detto che sono state recuperate solo alcune parti della coda dell’aereo e che le ricerche del pilota sono ancora in corso. Al momento non si sa cosa abbia causato la caduta, ma secondo Iwaya il pilota aveva comunicato l’intenzione di annullare la missione poco prima che il suo aereo scomparisse dai radar. Il Giappone aveva acquistato 13 F-35, tra cui quello caduto, nel gennaio del 2017, per rimpiazzare i vecchi F-4, a 10 miliardi di yen ciascuno (circa 80 milioni di euro).

(South Korea Defense Acquisition Program Administration via Getty Images)
TAG: