• Mondo
  • lunedì 8 aprile 2019

Kirstjen Nielsen si è dimessa da segretaria per la sicurezza nazionale dell’amministrazione Trump

Kirstjen Nielsen si è dimessa da segretaria per la sicurezza nazionale dell’amministrazione del presidente statunitense Donald Trump. Nielsen, che ha 46 anni, era in carica dal dicembre del 2017 su indicazione del suo predecessore, il generale John Kelly, che nel frattempo era diventato capo del gabinetto della Casa Bianca (Kelly si è dimesso quattro mesi fa). In poco più di un anno a capo della sicurezza interna, Nielsen ha sostenuto alcune delle politiche più controverse di Trump, tra cui l’intenzione di costruire il muro al confine con il Messico – che ha portato a dichiarare lo stato di emergenza nazionale e alla chiusura di tutti gli uffici federali per 35 giorni – e la separazione delle famiglie di migranti al confine con il Messico. Su Twitter Trump ha annunciato che Nielsen verrà sostituita da Kevin McAleenan, attuale commissario per la sicurezza delle dogane e dei confini.

Kirstjen Nielsen, ex capo della sicurezza interna dell'amministrazione Trump, durante un discorso del presidente alla Casa Bianca nel gennaio 2019. (Alex Wong/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.