• Mondo
  • domenica 7 aprile 2019

In Brasile un grosso ponte è crollato dopo che una barca si è scontrata con uno dei piloni

Un grande ponte sul fiume Moju, nel nord del Brasile, è parzialmente crollato dopo che un’imbarcazione si è scontrata con uno dei piloni. Secondo le persone che hanno assistito al crollo, due piccole automobili sono cadute nel fiume – 200 metri più in basso – ma per ora non si sa quante persone fossero a bordo e se siano morte: una squadra di sommozzatori è impegnata nelle ricerche. Sono inoltre in corso i lavori per rimuovere le macerie dal fiume. Le cinque persone che erano a bordo dell’imbarcazione sono sopravvissute. Helder Barbalho, il governatore dello stato del Pará, dove si trova il ponte, ha dichiarato lo stato di emergenza dopo l’incidente. I giornali locali dicono che un’ispezione del ponte fatta quest’anno aveva rilevato che i pilastri erano corrosi: lo stato aveva chiesto dei fondi per risolvere il problema ma aveva stabilito che non fosse così grave da chiudere il ponte. L’agenzia di stampa Associated Press dice che la polizia sta indagando per capire se l’imbarcazione fosse registrata e in regola.

Il ponte sul fiume Moju crollato il 6 aprile 2019, in Brasile (Fernando Araujo/Para Government via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.