• mini

Il muro più famoso del Giro delle Fiandre

Quello che infatti viene chiamato anche semplicemente "Muur"

(© PatrickVerhoest/ VISITFLANDERS – Ente del Turismo delle Fiandre)

Nelle Fiandre raccontano che i muri più famosi del mondo sono tre: quello di Berlino, quello cinese e quello di Geraardsbergen. È un paragone esagerato, lo sanno anche loro, ma serve a dare l’idea dell’importanza che i tanti belgi appassionati di ciclismo danno al muro di Geraardsbergen, anche noto come muro di Grammont, Kapelmuur o, più semplicemente, Muur. Il Muur fa parte del Giro delle Fiandre dal 1950, è lungo meno di un chilometro ed è senza dubbio il più fotogenico: il merito è soprattutto della cappella neobarocca che c’è in cima, quella per cui è chiamato appunto Kapelmuur. Anche i tifosi arroccati ai lati della strada però fanno la loro parte aumentando il senso di vertigine nelle foto del Giro. Questa domenica potrete vederli, perché c’è il Giro 2019: sarà trasmesso sia dalla Rai che da Eurosport, anche in streaming.

TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.