• Italia
  • giovedì 28 Marzo 2019

Due persone sono state arrestate per l’aggressione a un giornalista e a un fotografo durante una manifestazione neofascista a Roma, lo scorso gennaio

Giuliano Castellino, esponente del gruppo neofascista Forza Nuova, e Vincenzo Nardulli, che fa invece parte del movimento neofascista Avanguardia Nazionale, sono stati arrestati per l’aggressione a un giornalista e a un fotografo dell’Espresso durante una manifestazione neofascista a Roma, lo scorso gennaio. Castellino e Nardulli sono stati messi agli arresti domiciliari e sono accusati di aver fatto parte di un gruppo di persone che il 7 gennaio scorso, durante una manifestazione neofascista al cimitero del Verano di Roma, aggredirono Federico Marconi e Paolo Marchetti, che si trovavano lì per conto dell’Espresso. I due furono picchiati e obbligati a cancellare delle foto che avevano fatto.