• Mondo
  • sabato 23 Marzo 2019

La moschea di Al Noor è stata riaperta per la prima volta dopo l’attentato a Christchurch

Oggi, sabato 23 marzo, la moschea di Al Noor a Christchurch, in Nuova Zelanda, è stata riaperta ai fedeli per la prima volta dopo gli attentati del 15 marzo in cui sono state uccise 50 persone, di cui 42 nella moschea. L’edificio era rimasto chiuso finora per consentire le indagini della polizia. Le persone sono state fatte entrare in piccoli gruppi, 15 per volta, mentre nella città circa 3.000 persone hanno partecipato a una marcia per la pace e per ricordare i morti e i feriti degli attentati.

Fedeli in coda per entrare nella moschea di Al Noor a Christchurch, 23 marzo 2019 (AP Photo/Mark Baker)