• Italia
  • venerdì 22 Marzo 2019

Un migrante è morto in un incendio nella nuova tendopoli di San Ferdinando

Un migrante è morto la notte scorsa a causa di un incendio divampato nella nuova tendopoli di San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria. L’incendio, scrive Repubblica, si sarebbe sviluppato «in un angolo della tenda da sei posti, dove erano posizionati alcuni cavi elettrici». La tendopoli si trova a poche centinaia di metri da quella sgomberata lo scorso 6 marzo, in cui vivevano circa 1.600 persone, in gran parte braccianti stranieri della Piana di Gioia Tauro. Nel corso dell’ultimo anno nella tendopoli c’erano stati diversi incidenti, tra cui un incendio che aveva ucciso un migrante di 25 anni. La nuova tendopoli era stata realizzata alcuni anni fa, ed è stata ampliata in seguito allo sgombero della vecchia: in tutto i migranti che vivono nella nuova tendopoli sono 840.

 

 

 

 

(ANSA/ MARCO COSTANTINO)