• Mondo
  • martedì 19 marzo 2019

I magistrati di Utrecht non hanno escluso il terrorismo dalle motivazioni dell’attentato di ieri

I magistrati di Utrecht che stanno indagando sull’attentato di ieri hanno fatto sapere che non hanno escluso il terrorismo fra le motivazioni del responsabile dell’attacco, il 37enne di origine turche Gökmen Tanis. I magistrati hanno aggiunto che la loro considerazione si basa sulla dinamica dell’evento e su una lettera ritrovata nell’auto che Tanis ha usato per scappare. Nella serata di ieri si era diffusa la notizia che le indagini si stessero concentrando su motivazioni di tipo familiare o passionale.

(AP Photo/Peter Dejong)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.