• Mondo
  • domenica 17 marzo 2019

I dati emersi dalla scatola nera del volo Ethiopian Airlines precipitato domenica sono simili a quelli del volo precipitato a ottobre in Indonesia

I dati emersi dall’analisi della scatola nera del volo 302 di Ethiopian Airlines precipitato in Etiopia domenica 10 marzo sono simili a quelli dell’aereo della compagnia Lion Air precipitato pochi mesi fa in Indonesia, ha detto il ministro dei Trasporti etiope, Dagmawit Moges. Entrambi gli aerei erano Boeing 737 Max 8, cioè di una delle più grandi aziende produttrici di aeroplani al mondo (che ha come diretta concorrente l’europea Airbus). Moges non ha voluto dare altri dettagli sulle analisi della scatola nera, ma ha detto che un rapporto preliminare sull’incidente sarà pubblicato entro 30 giorni. Nell’incidente aereo di domenica in Etiopia erano morte 157 persone, mentre in quello in Indonesia 189.

(Joe Raedle/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.