• Mondo
  • giovedì 14 Marzo 2019

Almeno 100 persone sono morte negli ultimi giorni per le conseguenze delle forti piogge in Malawi, Mozambico e Sudafrica

Almeno 100 persone sono morte negli ultimi giorni per le conseguenze delle forti piogge che ci sono state in Malawi, Mozambico e Sudafrica. Le Nazioni Unite hanno fatto sapere che le alluvioni che hanno colpito la zona sud-orientale dell’Africa hanno riguardato più di 800mila persone. In Mozambico sono state distrutte migliaia di abitazioni e in Malawi ci sono più di 200mila sfollati. In più, AFP scrive che nei due paesi ci sono stati danni a quasi 100mila ettari di terreni coltivati. Tra giovedì e venerdì è atteso l’arrivo del ciclone tropicale Idai in Mozambico, uno dei paesi più poveri del mondo.

 

Mutarara, in Mozambique, nel 2008 (AP Photo/Theirry Delvigne-Jean UNICEF)