• Italia
  • giovedì 28 febbraio 2019

Laura Bovoli, la madre di Matteo Renzi, sarà processata a Cuneo per bancarotta documentale

Laura Bovoli, la madre di Matteo Renzi, sarà processata a Cuneo per concorso in bancarotta documentale per via di alcuni legami fra la società Eventi6, di cui era amministratrice, e l’azienda cuneese Direkta. L’inchiesta di Cuneo è stata quella che ha poi generato quella di Firenze, per cui Bovoli e suo marito Tiziano Renzi sono finiti agli arresti domiciliari. A Cuneo, l’accusa sostiene che Eventi6 avesse emesso delle note di credito fittizie dal valore di 78mila euro in favore di Direkta per aiutarla ad evitare la bancarotta (che poi avvenne nel 2014). Il processo inizierà il 19 giugno.

(ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.