Il gruppo editoriale GeMS acquisirà il 51 per cento della casa editrice Newton Compton

GeMS, il secondo più grande gruppo editoriale italiano, acquisirà il 51 per cento della casa editrice Newton Compton, specializzata in edizioni di classici molto economiche e narrativa di intrattenimento. L’acquisizione avverrà entro il 15 marzo. Vittorio Avanzini, che fondò Newton Compton nel 1969, continuerà a essere presidente della casa editrice, mentre Marco Tarò, direttore generale di GeMS, ne diventerà vicepresidente con delega. Raffaello Avanzini – figlio di Vittorio – invece continuerà a essere amministratore delegato e direttore generale. Secondo le stime basate sui libri venduti nel 2018, con l’acquisizione GeMS diventerà l’editore di più dell’11,7 per cento di tutti i libri cartacei pubblicati in Italia.

Libri di Newton Compton all'ultimo Salone del Libro di Torino, il 10 maggio 2018 (ANSA/ALESSANDRO DI MARCO)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.