• Mondo
  • mercoledì 20 febbraio 2019

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha subito una sconfitta al Congresso

Martedì il governo del presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha avuto la sua prima sconfitta al Congresso quando la Camera dei deputati ha votato a larga maggioranza – 367 su 513 – contro un ordine esecutivo per cambiare la legge sulla libertà d’informazione e allargare il numero di funzionari con il potere di secretare documenti. Il voto indica che il governo non è ancora riuscito a organizzare una coalizione che lo sostenga al Congresso. Il decreto dovrà essere votato anche dal Senato. Oggi invece il governo sottoporrà al Congresso il piano di riforma del costoso sistema pensionistico del Brasile, il principale responsabile del deficit di bilancio del paese.

Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro, il 6 novembre 2018 (AP Photo/Eraldo Peres)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.