• Mondo
  • Questo articolo ha più di tre anni

L’amministrazione Trump vuole ritirare i fondi federali assegnati alla California per la costruzione di una linea ferroviaria ad alta velocità

Negli Stati Uniti il dipartimento dei Trasporti ha annunciato di voler cancellare un finanziamento di 929 milioni di dollari (quasi 820 milioni di euro) che il Congresso aveva assegnato alla California per la costruzione di una linea ferroviaria ad alta velocità. Il comunicato sull’annuncio dice anche che l’amministrazione cercherà di ottenere indietro dalla California 2,5 miliardi di dollari di fondi federali che erano già stati dati allo stato per il progetto. La settimana scorsa il presidente Donald Trump lo aveva definito «un disastro verde» dopo che il governatore della California Gavin Newsom aveva parlato dei problemi nella realizzazione della linea ferroviaria: le modifiche al piano iniziale e l’aumento dei costi previsti sono la ragione per cui il dipartimento dei Trasporti vuole rivedere i finanziamenti alla costruzione della ferrovia. La prima fase del progetto, una linea da 840 chilometri, avrebbe dovuto essere finita per il 2029, mentre ora la fine dei lavori è prevista per il 2033.

L’annuncio del dipartimento dei Trasporti è arrivato un giorno dopo quello del ricorso fatto da sedici stati americani, tra cui la California, contro lo stato di emergenza dichiarato da Trump per ottenere i fondi per costruire il muro al confine con il Messico.

Il tracciato del progetto per l'altà velocità in California (AP Photo/Rich Pedroncelli, File)