• Mondo
  • mercoledì 20 Febbraio 2019

Una commissione d’inchiesta del Senato francese ha raccomandato che Alexandre Benalla sia processato per falsa testimonianza

Una commissione d’inchiesta del Senato francese ha raccomandato che Alexandre Benalla – il 27enne ex capo della sicurezza del presidente francese Emmanuel Macron  all’Eliseo – sia processato per falsa testimonianza. L’inchiesta su Benalla era cominciata dopo la diffusione di un video girato lo scorso anno durante una manifestazione del 1 maggio a Parigi: nel video si vedeva Benalla con un elmetto della polizia mentre trascinava per la strada e colpiva in modo violento due manifestanti durante un corteo, pur non facendo parte della polizia. La storia aveva creato molti problemi all’Eliseo e al presidente Macron, che per settimane aveva ignorato le accuse a Benalla e solo quando il caso era diventato enorme e insostenibile lo aveva licenziato.

L’inchiesta del Senato ha comunque raccomandato il processo a Benalla per aver mentito sull’uso del suo passaporto, sui motivi per cui chiese il porto d’armi e sui suoi rapporti con un oligarca russo. La decisione se chiedere formalmente che Benalla venga processato spetterà ora al presidente del Senato. In quel caso, Benalla rischierebbe una condanna fino a 5 anni di carcere e 75.000 euro.

TOPSHOT - A photo taken on July 16, 2018 shows Elysee senior security officer Alexandre Benalla standing next to a bus and the plane transporting the France's national football team at the Roissy-Charles de Gaulle airport on the outskirts of Paris, after French players won the Russia 2018 World Cup final football match. (Photo by Thomas SAMSON / AFP) (Photo credit should read THOMAS SAMSON/AFP/Getty Images)