• Media
  • mercoledì 13 Febbraio 2019

Il quotidiano “La Città di Salerno” ha sospeso le pubblicazioni e licenziato tutti i giornalisti

La società editrice Edizioni Salernitane srl ha deciso di sospendere la pubblicazione del quotidiano La Città di Salerno e di licenziare tutti i dipendenti. La decisione è arrivata il 12 febbraio e i giornalisti, tornati al lavoro dopo cinque giorni di sciopero, hanno trovato le porte della redazione chiuse. Lo sciopero era stato indetto in seguito al licenziamento di quattro dei tredici dipendenti del giornale, tra cui due membri del comitato di redazione (Cdr, l’organo che rappresenta i giornalisti all’interno di un giornale).

In una nota della società si legge che «i soci di Edizioni Salernitane considerando che sono di fatto impraticabili accordi credibili, perseguibili e duraturi per la riduzione dei costi della società e in particolare la riduzione del costo del lavoro (che rappresenta circa il 70% dei costi totali) a seguito dell’impossibilità di interloquire in modo civile e costruttivo con le rappresentanze sindacali, venute meno le condizioni per un riequilibrio delle passività aziendali e il raggiungimento dello scopo sociale,  hanno deliberato lo scioglimento della società nominando come liquidatore Giuseppe Carriero, già direttore amministrativo, dando ampio mandato per una eventuale trattativa per la cessione della società».

(ANSA).