• Italia
  • lunedì 11 febbraio 2019

La procura di Firenze ha chiesto 15 anni e 6 mesi di condanna per Mauro Moretti, nel corso del processo di appello per la strage di Viareggio

Nel corso del processo di appello per la strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, in cui morirono 32 persone, la procura di Firenze ha chiesto 15 anni e 6 mesi di condanna per Mauro Moretti, per i reati di incendio e lesioni. La richiesta di condanna riguarda sia il ruolo di Moretti di ex amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana che quello di ex amministratore delegato di Ferrovie dello Stato. In primo grado era stato condannato a 7 anni per il primo ruolo, mentre era stato assolto il secondo. Sono stati chiesti inoltre 14 anni e 6 mesi per Michele Mario Elia (ex amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana) e 7 anni e 6 mesi per Vincenzo Soprano (ex amministratore delegato di Trenitalia).

(ANSA/LUCA ZENNARO)