Renault ha detto di avere le prove che l’ex amministratore delegato, Carlos Ghosn, utilizzò fondi aziendali per fini personali

L’azienda automobilistica francese Renault ha detto di avere le prove che l’ex amministratore delegato della società, Carlos Ghosn, utilizzò i fondi aziendali per fini personali. Secondo le indagini condotte da Renaul, Ghosn – che è in prigione in Giappone con l’accusa di avere trattenuto per sé alcuni fondi aziendali quando era a capo dell’azienda automobilistica Nissan – avrebbe utilizzato,  per fini personali, 50mila euro che l’azienda aveva donato in beneficenza alla reggia di Versailles. Una fonte vicina alle indagini ha riferito a CNN che quei fondi sarebbero stati utilizzati da Ghosn per organizzare il suo matrimonio nell’ottobre del 2016.

(LUDOVIC MARIN/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.