• Mondo
  • martedì 29 gennaio 2019

In Camerun è stato arrestato il leader dell’opposizione

Il leader del partito politico di opposizione del Camerun, Maurice Kamto, è stato arrestato a Douala insieme a diversi altri esponenti del suo partito. Al momento dell’arresto Kamto si trovava nell’abitazione di un suo sostenitore, e sarebbe stato trasferito nella stazione della polizia giudiziaria di Yaoundé. Secondo l’avvocato e attivista Felix Agbor Nkongho, sarebbe stato poi condotto in una destinazione sconosciuta.

Kamto aveva perso nelle elezioni presidenziali dello scorso ottobre contro il presidente uscente Paul Biya, che governa il paese ininterrottamente dal 1982, ma si era dichiarato il legittimo vincitore, accusando l’avversario di brogli. Lo scorso fine settimana c’erano state molte manifestazioni in tutto il paese, organizzate proprio dal partito di Kamto, per protestare contro la rielezione di Biya, e 117 persone erano state arrestate dalla polizia.

(REINNIER KAZE/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.