PlayStation 4 - E3

L’Antitrust ha multato Sony per 2 milioni di euro, per via di informazioni poco chiare sulle confezioni della PlayStation 4

PlayStation 4 - E3

L’AGCM (l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, anche nota come Antitrust) ha multato Sony per due milioni di euro perché sulle confezioni delle console PlayStation 4 non ci sono informazioni abbastanza chiare. Secondo l’AGCM, le informazioni sarebbero poco chiare anche sul sito di Sony, perché in entrambi i casi mancano informazioni che spieghino che servirà pagare altri soldi per poter giocare online con altri giocatori, accedendo a un altro servizio offerto da Sony. L’AGCM ha scritto che agendo in questo modo Sony ha portato avanti una condotta “suscettibile di indurre in errore i consumatori”. Ha anche fatto notare che le carenze riscontrate nell’informare i clienti sui costi successivi all’acquisto di una PlayStation 4 esistono dal novembre 2013.

(Eric Thayer/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.