Lady Gaga ha detto che toglierà da tutte le piattaforme una canzone fatta in collaborazione con R. Kelly, accusato da diverse donne di abusi e molestie sessuali

Lady Gaga ha pubblicato su Twitter una dichiarazione in cui si è scusata per aver collaborato con il cantante R. Kelly nella canzone del 2013 “Do what U want”. Le scuse di Lady Gaga sono arrivate in seguito alla messa in onda a inizio gennaio, sul canale televisivo statunitense Lifetime, di un documentario in sei parti intitolato “Surviving R. Kelly” in cui alcune donne raccontano le molestie e gli abusi sessuali che nel corso degli anni avrebbero subito dal cantante.

Nel messaggio pubblicato su Twitter Lady Gaga ha detto di essere dalla parte delle donne che hanno accusato R. Kelly, e ha definito il comportamento del cantante “orribile e indifendibile”. Ha anche chiesto scusa di aver scritto quella canzone (il testo dice “fai quello che vuoi con il mio corpo”), sostenendo di averlo fatto in un periodo buio della sua vita in cui non aveva ancora superato il trauma di essere stata lei stessa vittima di abusi. Inoltre ha detto di voler eliminare la canzone dal catalogo di iTunes e di tutte le altre piattaforme di streaming, e di non voler mai più lavorare con R. Kelly. «Mi dispiace – ha detto a conclusione del messaggio – sia per il mio scarso giudizio quando ero giovane, sia per non aver parlato prima».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.