• Italia
  • mercoledì 9 gennaio 2019

È morto l’immunologo Fernando Aiuti, famoso per le sue iniziative contro l’AIDS

Fernando Aiuti, immunologo e fondatore dell’Associazione Nazionale per la lotta contro l’AIDS, è morto mercoledì 9 gennaio al Policlinico Gemelli di Roma, aveva 83 anni. Laureato in medicina presso l’Università La Sapienza di Roma all’inizio degli anni Sessanta, Aiuti si batté per anni per evitare che i malati di AIDS fossero emarginati dalla società in Italia. Divenne famoso nel 1991 quando durante un congresso, in cui si discuteva della possibilità che il virus dell’HIV si potesse trasmettere per via orale, baciò sulla bocca una donna sieropositiva. Un fotoreporter scattò una fotografia della scena, che sarebbe poi circolata in tutto il mondo. Aiuti ebbe anche una modesta carriera politica e fu eletto nel 2008 come capolista al Comune di Roma, con il Popolo della Libertà.

Fernando Aiuti (ANSA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.