• Mondo
  • mercoledì 9 gennaio 2019

È stato messo in vendita il Chrysler Building, uno dei grattacieli più famosi di New York

Il Chrysler Building, uno dei grattacieli più famosi di New York, è stato messo in vendita dalle società che ne sono proprietarie: Mudabala, una società di investimenti degli Emirati Arabi Uniti, e Tishman Speyer, una società immobiliare statunitense. L’edificio, costruito nel 1928, è alto 319 metri e per alcuni mesi era stato l’edificio più alto del mondo, poi costruirono l’Empire State Building. È famoso per la sua estremità decò, che ricorda quella di un radiatore. Ha mantenuto il nome Chrysler Building nonostante la società automobilistica dalla quale prende il nome ne fu proprietaria solo fino al 1953. Ha un valore stimato di 700 milioni di dollari.

Il Chrysler Building di New York, a destra, e l'orologio del Grand Central Terminal, a sinistra. La fotografia è del 2013 (Mario Tama/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.