• Mondo
  • domenica 6 gennaio 2019

Un poliziotto è morto in Egitto mentre cercava di disinnescare una bomba in una chiesa copta

In Egitto un poliziotto è morto mentre cercava di disinnescare una bomba lasciata in una chiesa copta. Altre due persone sono rimaste ferite nell’esplosione. La bomba era stata trovata, insieme a un’altra, in una chiesa nella periferia del Cairo. Tra due giorni i copti, una delle più antiche chiese cristiane al mondo, festeggeranno il loro Natale. Per il momento nessuno ha rivendicato le bombe, ma è da anni che i copti – circa il 10 per cento della popolazione egiziana – sono oggetto di attacchi da parte di terroristi islamisti.

Una foto del 2015, a Minya (AP Photo/Roger Anis, File)
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.