• Mondo
  • venerdì 28 Dicembre 2018

Un 12enne che sciava sulle Alpi francesi è stato salvato dopo 40 minuti passati sotto una valanga di neve

Un ragazzino di 12 anni che sciava nel comprensorio sciistico di La Plagne, sulle Alpi francesi, tra Lione e Torino, è stato salvato dopo 40 minuti passati sotto una valanga di neve. L’incidente è stato mercoledì: il ragazzino stava sciando fuori pista con un gruppo di amici, ma era davanti a tutti gli altri ed è stato l’unico ad essere travolto dalla valanga, che lo ha trascinato per più di cento metri. I soccorritori hanno cominciato le ricerche poco dopo e lo hanno estratto dalla neve a circa 40 minuti dall’incidente. Le possibilità di trovare qualcuno vivo sotto una valanga di neve sono normalmente bassissime già dopo 15 minuti: secondo i soccorritori il ragazzino è stato particolarmente fortunato perché la neve non gli ha bloccato le vie respiratorie.

TAG: ,