• Mondo
  • martedì 25 Dicembre 2018

Un tribunale di Tokyo ha concesso la libertà su cauzione all’ex dirigente di Nissan Greg Kelly

Un tribunale di Tokyo ha concesso la libertà su cauzione a Greg Kelly, arrestato il 19 novembre insieme a Carlos Ghosn, ex presidente e amministratore delegato dell’azienda automobilistica giapponese Nissan Motor: Kelly è considerato il braccio destro di Ghosn. La cifra della cauzione è stata fissata a 70 milioni di yen (circa 560 mila euro). Contro Kelly, a differenza di quello che era successo a Ghosn, non era stato rinnovato il mandato di arresto. Ghosn rimarrà in custodia fino almeno fino al primo gennaio.

Kelly era stato incriminato lo scorso 10 dicembre per aver aiutato il suo capo a sottostimare i compensi nei report alle autorità di borsa e per aver utilizzato beni aziendali a fini personali.

Un passante guarda in tv un'immagine di Greg Kelly, Tokyo, 21 dicembre 2018 (KAZUHIRO NOGI/AFP/Getty Images)