• Mondo
  • martedì 25 Dicembre 2018

È salito a 43 il bilancio delle persone morte nell’attacco di ieri a Kabul

Lunedì 24 dicembre c’è stato un attacco contro un palazzo governativo di Kabul, in Afghanistan: il bilancio dei morti è salito a 43. Lo ha fatto sapere oggi il ministero della Salute, aggiungendo che i feriti sono almeno dieci.

L’attacco è iniziato lunedì 24 dicembre intorno alle 15.00 ora locale ed è durato diverse ore. Prima c’è stata l’esplosione di un’autobomba, poi alcuni uomini armati hanno iniziato a sparare entrando nell’edificio che ospita gli uffici dei ministeri delle Opere Pubbliche, del Lavoro e degli Affari Sociali. L’attacco non è stato rivendicato. La maggior parte delle persone morte sono civili, ha detto il portavoce del ministero dell’Interno afghano Najib Danish. Le forze di sicurezza intervenute sul posto hanno ucciso tre aggressori, mentre un quarto è morto nell’esplosione dell’autobomba.

L'attacco a Kabul, Afghanistan, 24 dicembre 2018 (AP Photo/Rahmat Gul)