• Mondo
  • venerdì 21 dicembre 2018

L’aeroporto di Gatwick, vicino a Londra, è stato nuovamente chiuso per la possibile presenza di un drone

Atterraggi e decolli dall’aeroporto di Gatwick, vicino a Londra, nel Regno Unito, sono stati nuovamente sospesi venerdì sera per la possibile presenza di un drone nelle vicinanze. L’aeroporto – il secondo più grande del paese – era stato gradualmente riaperto venerdì dopo essere rimasto chiuso per lo stesso motivo per quasi tutta la giornata di giovedì, dopo che il giorno precedente due droni erano stati avvistati vicino alle piste di decollo. L’avvistamento dei droni aveva preoccupato le autorità dell’aeroporto, che per precauzione avevano interrotto i voli mentre la polizia (e poi l’esercito) indagavano su quanto successo. Per ora non è stato trovato chi pilotava i droni visti mercoledì, ma venerdì sera sembra che ci sia stato un nuovo avvistamento e l’aeroporto è stato nuovamente chiuso per motivi di sicurezza.

Carl Court/Getty Images

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.