Fotografie di auguri dal Quirinale

Alla tradizionale cerimonia per le feste tenuta dal presidente della Repubblica c'erano tutti i rappresentanti delle istituzioni, tranne Salvini

Il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, Giancarlo Giorgetti della Lega e il presidente della Liguria Giovanni Toti, di Forza Italia, Roma, 19 dicembre 2018 (Fabio Cimaglia / LaPresse)

Sono giorni di scambi di auguri per le feste e per l’anno nuovo, negli uffici, a scuola, nei negozi e anche in Quirinale. Qui la cerimonia si è tenuta mercoledì pomeriggio nel Salone dei corazzieri, e hanno partecipato le più alte cariche dello stato, i rappresentanti delle istituzioni, dei partiti politici e della società civile.

Insieme al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha anche tenuto un discorso, c’erano il presidente emerito Giorgio Napolitano, il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il presidente della Camera Roberto Fico, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il presidente della Corte Costituzionale Giorgio Lattanzi, insieme a sottosegretari, senatori e presidenti di Regione.

Il primo ministro Giuseppe Conte, Roma, 19 dicembre 2018
(Filippo MONTEFORTE / AFP)

Non ha invece partecipato il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che è rimasto a Milano per assistere alla recita della figlia di mattina, a una conferenza stampa per le feste con i giornalisti nel pomeriggio e infine a una cerimonia di auguri con 200 militanti della Lega a Palazzo delle Stelline.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.