• Sport
  • lunedì 10 dicembre 2018

La società che produce le racchette Wilson è stata comprata da un gruppo cinese

Un gruppo di investimento cinese guidato da Anta Sports Products ha comprato per 5,2 miliardi di dollari (4,6 miliardi di euro) l’azienda finlandese Amer Sports, che controlla molti marchi sportivi tra cui il produttore di racchette da tennis Wilson e quello di mazze da baseball Louisville Slugger. Wilson è una delle marche di racchette più famose ed è usata, tra gli altri, dal tennista svizzero Roger Federer, mentre Louisville Slugger è una delle società produttrici di mazze più diffuse nella Major League, il campionato di baseball statunitense.

L’accordo mostra l’intenzione dei grossi gruppi cinesi di acquisire peso nel mercato dello sport internazionale di alto livello e di posizionarsi in quello asiatico grazie anche alla promozione di nuovi sport, come il calcio e lo sci, da parte del governo cinese. Anta, la più grande azienda di abbigliamento sportivo della Cina, sta infatti cercando di acquisire aziende di attrezzatura e abbigliamento sportivo di tutto il mondo e grazie all’accordo con Anta controllerà per esempio Salomon e Atomic Winter, che producono scarponi, sci e attrezzatura da montagna, e Arc’teryx con le sue giacche a vento. L’obiettivo è promuoverli in vista e durante i Giochi olimpici invernali che si terranno a Pechino nel 2022; anche le Olimpiadi di Tokyo del 2020 saranno una buona occasione per farsi pubblicità in altri sport e allargarsi nel mercato asiatico. Anta cercherà di espandere Amer Sports in Cina usando la sua rete di distribuzione, le sue fabbriche e i suoi laboratori di ricerca; secondo le analisi di Bloomberg, potrebbe passare dall’attuale 6 al 10 per cento dei ricavi totali di Amer entro il 2020.

Roger Federer spacchetta una sua racchetta Wilson, Stoccarda, Germania, 13 giugno 2018 (Alex Grimm/Getty Images for Wilson Sporting Goods)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.