• Mondo
  • mercoledì 5 dicembre 2018

Il Partito Repubblicano statunitense ha subito un attacco hacker prima delle elezioni di metà mandato

Il Partito Repubblicano statunitense ha detto di aver subito un attacco hacker prima delle elezioni di metà mandato e che sulla questione sta ora indagando l’FBI. La notizia è stata data martedì da un’agenzia di pubbliche relazioni e consulenza a cui il Partito Repubblicano ha affidato la gestione della cosa. L’attacco hacker ha riguardato per la precisione la National Republican Congressional Committee, la divisione del Partito Repubblicano che gestisce le campagne elettorali per le elezioni alla Camera dei Rappresentanti. Per ora non sono state date altre informazioni ufficiali sulla natura dell’attacco, ma Politico – affidabile sito che si occupa di politica americana – ha scritto che è stato individuato lo scorso aprile e che ha riguardato almeno le caselle di posta elettronica di 4 dipendenti del partito.

Lo speaker della Camera dei Rappresentanti, il Repubblicano Paul Ryan (P Photo/Jose Luis Magana)