• Italia
  • venerdì 23 novembre 2018

Un operaio che lavorava sui binari della linea Milano-Brescia è stato ucciso da un treno

Venerdì mattina un operaio che lavorava sui binari della linea ferroviaria Milano-Brescia è stato ucciso da un treno che lo ha investito. L’operaio aveva 35 anni ed era dipendente di una ditta esterna che lavorava per conto di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), che ha la responsabilità della gestione di quei binari. Sulle cause dell’incidente è stata aperta un’indagine interna ed è in corso un sopralluogo della magistratura sul posto dell’incidente. Tutta la circolazione dei treni sulla linea ha subito forti ritardi.

Foto d'archivio (LaPresse - Stefano Porta)
TAG: