• Mondo
  • giovedì 22 novembre 2018

Il consiglio di amministrazione di Nissan Motor ha licenziato l’amministratore delegato Carlos Ghosn

Il consiglio di amministrazione dell’azienda automobilistica giapponese Nissan Motor ha votato il licenziamento del suo presidente e amministratore delegato, il brasiliano Carlos Ghosn, in seguito all’arresto avvenuto lunedì. Si pensa che Ghosn e un altro importante dirigente del gruppo, Greg Kelly, abbiano deliberatamente sottostimato i loro compensi nei report alle autorità di borsa e utilizzato beni aziendali a fini personali. Nissan ha spiegato in un comunicato che, in seguito a informazioni interne, aveva avviato indagini sui possibili comportamenti illeciti di Ghosn e Kelly. I risultati dell’inchiesta interna hanno poi confermato le cattive condotte contestate ed è stata dunque avvisata la procura di Tokyo. Il consiglio di amministrazione ha votato anche per la rimozione di Greg Kelly.

(Yomiuri Shimbun via AP Images )