La cantante statunitense Taylor Swift ha firmato un contratto con la Universal Music Group e lascerà la sua storica casa discografica

La cantante statunitense Taylor Swift ha firmato un contratto con la Universal Music Group e lascerà la sua storica casa discografica, la Big Machine Label Group. L’accordo tra Swift e Universal, una delle più grandi case discografiche del mondo, è stato annunciato oggi, ma non ne sono stati resi noti gli aspetti economici. Tra le altre cose, il nuovo contratto di Swift – una delle cantanti più famose del mondo – prevede che i guadagni che la Universal otterrà della vendita delle sue azioni del servizio di streaming Spotify saranno divisi tra tutti gli artisti che lavorano per la casa discografica. Non è una cosa completamente nuova (diverse grandi case discografiche hanno accettato di dividere gli utili dalla vendita delle azioni di Spotify con i loro musicisti), ma il contratto di Swift prevede che la Universal non potrà recuperare i soldi che distribuirà ai suoi musicisti in alcun modo (per esempio dando una quota minore di altri profitti legati alla vendita dei dischi).

(ROBYN BECK/AFP/Getty Images)