• Sport
  • venerdì 2 Novembre 2018

Usain Bolt ha lasciato la squadra di calcio australiana con cui si era allenato per due mesi

L’ex corridore e campione olimpico Usain Bolt ha lasciato la squadra di calcio australiana con cui si era allenato per due mesi – i Central Coast Mariners – perché non è riuscito a trovare un accordo sul contratto che gli avrebbe permesso di diventare un vero giocatore della squadra. Da quando nel 2017 ha lasciato l’atletica, Bolt si è allenato per periodi di tempo più o meno lunghi con diverse squadre di calcio in tutto il mondo, compreso il Borussia Dortmund in Germania. Da agosto si allenava con i Central Coast Mariners – che giocano nella prima divisione del campionato australiano – e con loro aveva anche segnato due gol in amichevole. Bolt, che ha 32 anni, ha spesso detto di voler giocare da calciatore professionista, ma le trattative con i Central Coast Mariners non sono andate a buon fine: la squadra stava cercando un socio commerciale per sostenere le spese del contratto, ma non ne ha trovati di validi.

Il corridore Usain Bolt dopo aver segnato un gol con la squadra di calcio australiana dei Central Coast Mariners durante un'amichevole contro i Macarthur South West United, Sydney, Australia, 12 ottobre (Matt King/Getty Images)