• Mondo
  • mercoledì 31 ottobre 2018

Almeno sette persone sono morte in un attacco suicida a Kabul, in Afghanistan

Almeno sette persone sono morte in un attentato suicida nelle vicinanze del più grande carcere di Kabul, la capitale dell’Afghanistan, nella giornata di mercoledì 31 ottobre. L’attacco è stato condotto contro un autobus che trasportava impiegati del governo afgano nella periferia della città. L’esplosione ha causato inoltre il ferimento di almeno cinque persone. L’attentato non è stato ancora rivendicato e ci sono da chiarire alcune dinamiche dell’attacco. Secondo il portavoce del ministro dell’Interno, Najib Danish, l’attentatore era a piedi e si sarebbe fatto esplodere sulla strada. Negli ultimi mesi il numero di attentati in Afghanistan è aumentato sensibilmente, ed è il più alto dal 2014.

(AP Photo/Massoud Hossaini)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.