• Mondo
  • venerdì 26 ottobre 2018

14 bambini sono stati feriti in un attacco in una scuola materna in Cina

Fatto con un coltello da una donna di 39 anni, che è stata subito arrestata dalla polizia

Venerdì mattina una donna è entrata con un coltello in una scuola materna di Chongqing, nella Cina sud-occidentale, e ha aggredito e ferito almeno 14 bambini. La polizia ha arrestato la donna: ha 39 anni e il motivo dell’attacco non è ancora chiaro. Sui social network cinesi è girata la notizia che due bambini fossero morti, cosa smentita dalla polizia. Negli ultimi anni ci sono state alcune aggressioni con coltelli nelle scuole materne cinesi, ma non sono collegate tra loro e sono state compiute da persone che soffrivano di disagi mentali o volevano vendicarsi di qualcuno nella scuola. Lo scorso aprile per esempio un uomo di 28 anni uccise nove studenti di una scuola media a Shaanxi ed è stato poi condannato a morte.

(Google Maps)
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.