• Italia
  • lunedì 22 Ottobre 2018

Il referendum sul passaggio della provincia di Verbano-Cusio-Ossola dal Piemonte alla Lombardia non ha raggiunto il quorum

Il referendum sul passaggio della provincia di Verbano-Cusio-Ossola dal Piemonte alla Lombardia non ha raggiunto il quorum del 50 per cento più uno: ha votato il 33,2 per cento degli aventi diritto, e la provincia resterà per ora al Piemonte.

I promotori del referendum, che avevano fatto campagna per il Sì, pensavano che la provincia avesse maggiori affinità storiche e culturali con la Lombardia e migliori collegamenti con Milano rispetto a Torino. Il referendum, che era stato sostenuto dalla Lega, era soltanto consultivo. Fratelli d’Italia e il Movimento 5 Stelle non avevano dato indicazioni di voto, mentre Forza Italia era per il No o per l’astensione, così come il Partito Democratico.

La provincia del Verbano-Cusio-Ossola