• Mondo
  • domenica 21 ottobre 2018

In Nigeria 55 persone sono morte negli scontri tra giovani cristiani e musulmani in un mercato

Nella città di Kasuwan Magani, nel nord della Nigeria, 55 persone sono morte a causa di violenti scontri tra giovani cristiani e giovani musulmani. Le violenze sono avvenute nel mercato della città e hanno avuto inizio con un diverbio tra alcuni addetti al trasporto delle merci. La polizia locale ha arrestato 22 persone e le autorità hanno imposto un coprifuoco.

 

Kasuwan Magani, nello stato settentrionale di Kaduna, in Nigeria