• Sport
  • sabato 13 ottobre 2018

Antonio Cassano ha detto che si ritira definitivamente dal calcio

Con un breve comunicato pubblicato oggi tramite l’account Twitter del giornalista sportivo Pierluigi Pardo, Antonio Cassano ha annunciato il suo ritiro definitivo dal calcio, dicendo di “non avere più la testa” per allenarsi con continuità. Negli ultimi giorni Cassano era in prova con la Virtus Entella, squadra ligure di Serie C con cui aveva tentato il ritorno alle attività. Ha 36 anni e non giocava una partita ufficiale dal 2016, anno in cui venne messo fuori rosa dalla Sampdoria. Nell’estate del 2017 iniziò ad allenarsi nel ritiro estivo dell’Hellas Verona, salvo poi cambiare idea anticipando l’intenzione di ritirarsi. Negli ultimi mesi aveva sostenuto poi di voler provare ancora a tornare a giocare. Nel comunicato con cui ha annunciato il ritiro, ha ringraziato tutte le persone con cui ha avuto a che fare nei suoi diciassette anni di carriera, segnati da un talento unico nel suo genere ma anche e soprattutto da una scarsa professionalità.

(LaPresse/Tano Pecoraro)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.